it.tessabanpaluru.com

In che modo un anticipo in contanti con carta di credito ti costa più di un acquisto


Questo post contiene riferimenti a prodotti dei nostri inserzionisti. Potremmo ricevere un compenso quando fai clic sui collegamenti a tali prodotti. Il contenuto non è fornito dall'inserzionista e qualsiasi opinione, analisi, recensione o raccomandazione espresse in questo articolo sono solo quelle dell'autore e non sono state riviste, approvate o approvate da alcuna banca, emittente della carta, compagnia aerea o catena alberghiera. Si prega di visitare il nostro inserzionista divulgazione per visualizzare i nostri partner, e per ulteriori dettagli.

Le carte di credito sono tutte di convenienza. Con un colpo, tutto ciò che vogliamo o di cui abbiamo bisogno è a portata di mano; e quello include contanti. Quella convenienza arriva ad un prezzo molto alto, comunque - letteralmente.

Le carte di credito lo chiamano "anticipo in contanti" quando le utilizzi per prelevare contanti presso un bancomat, o utilizzare uno dei loro controlli di convenienza per pagare gli acquisti (ad esempio, quando il venditore non accetta le carte di credito, ma prenderà un dai un'occhiata).

Ecco cosa devi sapere prima di prendere in considerazione un anticipo in contanti e alcune soluzioni alternative per quando hai bisogno di fondi velocemente.

Che cos'è un anticipo in contanti con carta di credito?

Prendendo un anticipo in contanti è fatto allo stesso modo di effettuare un prelievo con la tua carta di debito. Invece di prendere i tuoi soldi dal tuo conto bancario, tuttavia, prendi in prestito direttamente dalla tua carta di credito. È inoltre possibile ricevere assegni per posta dall'emittente della carta che consente di effettuare acquisti con carta di credito tramite assegni. Ancora una volta, questo non è il tuo denaro - i controlli tireranno fondi dal tuo conto della carta di credito.

Cosa succede quando prendi un anticipo in contanti

La maggior parte degli emittenti di carte di credito impongono termini completamente diversi sulle transazioni di anticipo in contanti. Innanzitutto, ti verrà addebitata una commissione di transazione, che sarà una tariffa fissa o una percentuale dell'anticipo in contanti che stai ritirando (in genere tra il 2% e il 5%). È possibile che vengano applicate commissioni ATM aggiuntive e commissioni per transazioni estere se si è fuori dal paese.

Oltre alle commissioni, verrai colpito da un tasso di interesse molto più elevato. In alcuni casi, l'APR può essere il doppio della percentuale per gli acquisti regolari. Questo sorprende molte persone alla sprovvista, dal momento che sono a conoscenza di termini diversi che si applicano alle anticipazioni di cassa. Più a lungo ti ci vuole per pagare questo importo, più questo enorme interesse si accumulerà.

Non c'è nemmeno un periodo di grazia per gli anticipi di cassa. In genere, è necessario un mese circa per saldare l'acquisto della carta di credito per intero prima di accumulare interessi. Questo non accade con un anticipo in contanti: si paga interessi a partire dal giorno in cui si effettua la transazione.

In genere le società di carte di credito impongono un limite separato sulla quantità di denaro che si può richiedere in anticipo in contanti. Questo sarà spesso molto inferiore al limite effettivo della carta di credito.

Quanto ti costerà veramente?

Diciamo che stai andando fuori a cena con gli amici, e devi ottenere $ 40 da un bancomat con la tua carta di credito. In primo luogo, verrai colpito con la quota di anticipo in contanti. Successivamente, inizierai a incorrere in interessi su tale prelievo immediatamente (probabilmente circa il 30%). Inoltre, l'operatore dell'ATM può anche imporre le proprie tariffe, che possono essere ovunque tra $ 3- $ 5 per transazione. Potresti guardare ovunque da $ 10 a $ 15 di tasse per aver sottoscritto $ 40 (e questo presume che tu lo ripaghi entro il prossimo ciclo di fatturazione). Come puoi vedere, quella cena da $ 40 potrebbe finire per costarti $ 15 extra. Ora immagina se prendessi in prestito $ 1.000 o più!

Alternative agli anticipi di cassa della carta di credito

In parole semplici, dovresti sempre usare una carta di debito per accedere al contante anziché a una carta di credito. La maggior parte delle principali banche offre carte di debito che possono essere utilizzate presso gli sportelli automatici della rete senza costi aggiuntivi. Inoltre, molte banche e cooperative di credito fanno parte di una più ampia rete ATM che consente transazioni senza costi aggiuntivi.

Se il problema è che sei semplicemente a corto di soldi, o bloccato stipendio da vivere a stipendio, un anticipo in contanti non è la soluzione. Invece, considera i modi in cui puoi ottenere entrate extra. Forse puoi prendere un concerto part-time o laterale, vendere alcuni oggetti su eBay o lanciare una grande vendita di garage.

Quando è ok prendere un anticipo in contanti?

Un anticipo in contanti non è l'opzione migliore, ma se è la tua unica opzione in caso di emergenza, prendilo. Assicurati di capire che ci saranno delle commissioni e che dovrai rimborsare i soldi che hai preso in prestito il prima possibile.

Gli anticipi di cassa non dovrebbero mai essere utilizzati per le spese quotidiane, i soldi "divertenti" (ad esempio, per lo shopping o il gioco d'azzardo), o anche per arrivare a fine mese fino alla prossima busta paga. Può essere fin troppo facile cadere in un ciclo di anticipazioni di cassa, che alla fine porterà al debito della carta di credito.