it.tessabanpaluru.com

8 errori di carriera da smettere di fare entro il 30


Errori - li facciamo tutti, e tutti noi (si spera) impariamo da loro. Quando iniziamo la nostra carriera, ne facciamo molti. Questo è naturale, poiché stiamo trovando la nostra strada e spesso abbiamo bisogno di aiuto, guida e comprensione. Ma quando avremo raggiunto i 30, dovremmo avere da cinque a dieci anni di esperienza sotto le nostre cinture. A questo punto, è generalmente inteso che dovremmo aver imparato da quegli errori da principiante che abbiamo fatto, e dovremmo essere cresciuti come dipendenti. Se stai facendo uno dei seguenti otto errori dopo i 30, potresti mettere a repentaglio le tue possibilità di promozioni e aumenti salariali.

1. Ignorando i pericoli dei social media

Facebook, Twitter, Instagram, Pinterest, Snapchat e molte altre piattaforme sono qui per rimanere. E molti di noi usano almeno alcuni di loro come un modo per rimanere in contatto con amici e familiari. Alcune persone pensano che avere qualsiasi tipo di presenza sui social media sia una cattiva idea, perché tutto ciò che hai messo lì potrebbe essere usato contro di te. È un errore Ci si aspetta che tu abbia un qualche tipo di esistenza in quel mondo, anche se non è uno che ti impegni attivamente giorno per giorno.

Tuttavia, devi anche essere a conoscenza di ciò che stai postando e chi può vederlo. Le persone hanno perso il lavoro e persino le loro vite sono state rovinate da un tweet sbagliato o da un post su Facebook (la storia di Justine Sacco è forse la più famosa). Conosci i tuoi confini. Sii socievole, ma tieni qualcosa di estremamente offensivo o infiammatorio alla tua cerchia di amici. In caso di dubbio, basta lasciarlo fuori.

2. Rifiuto di compromesso

In molti settori, in particolare nel campo della pubblicità e del design, il compromesso è una parola di quattro lettere. Fondamentalmente è visto come, "lei vuole la vaniglia, io voglio la cioccolata, mescoliamoli insieme e otteniamo un pasticcio sgradevole che nessuno vuole mangiare". Da giovane recluta, e per diversi anni dopo, puoi benissimo scavare in ogni decisione. È la tua strada, o assolutamente nulla, anche se ciò significa essere visti come difficili o abrasivi dai vertici. E in una certa misura, molte persone comprendono lo zelo della gioventù. Ma quando avrai 30 anni, quella mentalità deve cambiare. Il motivo è che avrai acquisito le abilità necessarie per fare compromessi che non influiscono negativamente sul risultato. Avrai imparato come negoziare e come perdere alcune battaglie per vincere la guerra. Se ti stai ancora rifiutando di accettare un compromesso a quell'età, stai ostacolando la tua carriera.

3. Credere di sapere tutto

Hubris non è carina. Una cosa è avere fiducia; è qualcos'altro da arrogante e da sapientone. Tuttavia, la giovinezza e l'autostima possono essere una miscela inebriante e possono creare un livello di autocoscienza che anche Darth Vader considererebbe un po 'esagerato. Se sei appena uscito dall'università, potresti pensare di avere tutte le ultime conoscenze e le persone anziane al lavoro sono reliquie. Dopo alcuni anni, hai una piccola esperienza e questo aumenta la fiducia in se stessi. Ma quando avrai 30 anni, dovrebbe essere tutto fuori dal tuo sistema. Dovresti sapere, come molti di noi, che abbiamo sempre qualcosa da imparare e che chiunque può portare qualcosa di buono al tavolo. È anche un momento in cui possiamo finalmente ammettere di aver sbagliato su qualcosa senza scoppiare negli alveari.

4. Prendendo troppo lavoro

Questo è qualcosa che molti di noi fanno all'inizio della nostra carriera e può avere effetti collaterali molto dannosi. Vogliamo essere desiderosi di piacere, e vogliamo che tutti sappiano che siamo qui per lavorare sodo e dargli il 110%. Questo può, e spesso lo fa, portare a esaurimento e risultati sciatti. Il superlavoro porta alla mancanza di sonno, stress, scarso giudizio e persino un aspetto scadente. Potresti lavorare sul tuo proverbiale, ma sembri un inferno, stai facendo tutti i tipi di errori e ti mancano le scadenze. Quando avrai raggiunto il 30, dovrebbe fermarsi. Conosci i tuoi limiti e affronta solo il lavoro che puoi svolgere nel tempo che ti è stato assegnato, al meglio delle tue capacità.

5. Cercando di essere amico di tutti

Wayne Campbell di Wayne's World lo ha detto meglio, in questo piccolo scambio con Garth:

Garth Algar: "Hai mai avuto la sensazione che Benjamin ci stia usando?"
Wayne Campbell: "Buona richiesta, è come se volesse che tutti noi ci piacessero, voglio dire che i Led Zeppelin non scrivevano brani che piacevano a tutti, lo hanno lasciato ai Bee Gees".

Non puoi essere apprezzato da tutti; non è possibile. Siamo tutti umani, e tutti abbiamo certe cose che spingono i nostri pulsanti - e spingerai quei pulsanti su poche persone. All'inizio della tua carriera, puoi avvolgerti in nodi emotivi cercando di essere universalmente apprezzato. A 30 anni dovresti capire che alcune persone ti apprezzeranno, altre no, ma finché tutti sono professionisti non importa. A meno che, naturalmente, qualcuno non inizi a usarlo contro di te. Se ciò accade, parla a lungo con le risorse umane.

6. Lamentarsi sulla tua azienda e sui tuoi colleghi

Tutti hanno un osso da scegliere con la loro attuale compagnia, il loro capo, i loro colleghi, o anche tutti e tre. Nei primi giorni delle nostre carriere, è molto facile cadere nelle trappole di pettegolezzi per raffreddare l'acqua. Ci lamenteremo dei valori dell'azienda, delle persone che prendono le grandi decisioni, persino dei prodotti o servizi che offrono. Ma dobbiamo imparare che i muri hanno orecchie, e può facilmente tornare a morderci. Quando avremo 30 anni, questo dovrebbe essere qualcosa che sappiamo lasciare indietro. Sì, va bene riconoscere i punti deboli dell'azienda e dove è possibile apportare miglioramenti, ma farlo in modo costruttivo. Rimproverare la mano che ti nutre non finirà mai bene.

7. Lasciare che altri prendano credito per il tuo successo

Ci sono persone là fuori che sono abbastanza felici di lasciarti fare tutto il lavoro, e sono ugualmente felici di intervenire e prendersene il merito. Quando iniziamo la nostra carriera, queste persone sono difficili da individuare. Non abbiamo imparato a cercare i segnali di pericolo e riteniamo che la loro amicizia sia ben intenzionata. Entro il 30, questo non è più scusabile. A questa età, dovresti avere abbastanza esperienza per sapere quando qualcuno sta cercando di prendere il merito e abbastanza confidenza per parlare e mettere le cose in chiaro. Non permettere a nessuno di farla franca in questa fase della tua carriera.

8. Vendi te stesso breve

Sei giovane, sei ingenuo, quindi chi sei tu per fare richieste di stipendio, benefici, tempo di ferie e giorni di malattia? Prendi ciò che ti è stato dato e ne sei grato, giusto? Bene, quando iniziamo le nostre vite lavorative, questo è in qualche modo vero. Ma quando avremo raggiunto i 30, dovremmo sapere quanto siamo preziosi per i nostri attuali e potenziali datori di lavoro.

Prenditi il ​​tempo per fare ricerche su ciò che fai su siti come salary.com e setaccia il web per altre informazioni. Tu sei prezioso, ea volte devi solo chiedere un aumento di stipendio o una promozione per ottenerne uno. E quando fai un ottimo lavoro, fai sapere alla gente. Non devi vantarti, ma tutto è destinato a costruire un caso per il tuo valore per il tuo datore di lavoro.

Hai fatto qualcuno di questi errori di carriera? Condividi con noi nei commenti!