it.tessabanpaluru.com

10 modi per attenuare il disaccordo sul lavoro


I conflitti sul posto di lavoro sono difficili. Possono portare a un ambiente di lavoro molto stressante, molte notti insonni e alcune persone addirittura lasciano il lavoro per risolvere il problema. Ma se affronti il ​​disaccordo con calma, non dovrebbe essere qualcosa che ti porta mai al punto di smettere o di prendere il tempo libero. Puoi superare questo. Ecco come.

1. Darsi l'un l'altro il tempo di calmarsi

Nulla di buono viene mai da una conversazione che accade nel calore del momento. I temperamenti sono accesi, gli ego sono contusi, e ognuno di voi può dire cose che poi rimpiange (o che potrebbero influenzare la tua posizione in azienda).

Qualunque sia la situazione, accetta di prendersi una pausa l'una dall'altra per almeno 24 ore in modo da poter dormire sul problema e magari parlare con qualcuno a riguardo. Tornerete entrambi al tavolo molto più tranquilli, forse con alcune intuizioni su come e perché il disaccordo si è verificato in primo luogo, e su cosa si può fare per smussare le cose e tornare al lavoro.

2. Guarda la questione dal loro punto di vista

È facile diventare egoisti quando si è in disaccordo. Sai che non sei l'unico a colpa, e sicuramente non stai per cambiare idea. Ma mettersi nei panni dell'altra persona può essere tremendamente utile, specialmente se sei convinto che tutto questo è su di loro.

La leggenda pubblicitaria Bill Bernbach era solito portare in tasca un piccolo pezzo di carta. Su di esso c'erano tre parole: "Forse ha ragione." Forse hai fatto qualcosa che ha portato a acque increspate. Anche se non l'hai fatto, cosa sta passando l'altra persona in questo momento? Ci sono problemi a casa? Sono stati consegnati molte responsabilità in un breve lasso di tempo? Hanno paura di perdere il lavoro? Cambiando i ruoli nel disaccordo, ne avrete una migliore comprensione. E, si spera, l'altra persona stia facendo esattamente la stessa cosa.

3. Non giocare il gioco della colpa

Indicare il dito è per il parco giochi. In un ambiente di lavoro professionale, cercare di riversare tutta la colpa su qualcun altro non andrà bene. Per cominciare, anche se è tutto sull'altra persona, sarai percepito dagli altri come irragionevole. Inoltre, arrivare a un accordo sarà quasi impossibile se non porti una specie di concessione al tavolo.

Immagina per un secondo che ciò sia successo a causa di un errore che hai commesso. Se la conversazione inizia con "Questa è tutta colpa tua e tu lo sai", come ti sentirai aperto a parlarne? Metti da parte la colpa e concentrati invece sul problema in questione, piuttosto che sulla persona che lo ha avviato. Qual è il problema, come lo risolvi e come lo fai in un modo in cui entrambe le parti possono essere d'accordo? Qualsiasi incontro delle menti che inizia con un dito puntato non finirà bene.

4. Rimani concentrato sul problema

Succede sempre in disaccordi a casa, e non è utile. Cominci a discutere di una cosa, e prima che tu te ne accorga, hai perso le staffe ed è diventato un assassino personaggio. Non lasciare che questo accada al lavoro.

Se l'altra persona è costantemente in ritardo e incide sui tuoi progetti, scopri perché. Dire "Sei in ritardo perché sei disorganizzato e pigro" è un attacco che porta a un conflitto maggiore. Invece, parla con calma della situazione e offri consigli che potrebbero aiutarti. Forse è semplicemente il caso di scaricare alcune app di organizzazione che possono mantenere quella persona nei tempi previsti. Se l'altra persona continua a commettere errori, guarda alla causa. Sono stressati per qualcosa? Non hanno mai mostrato la procedura corretta? La loro formazione si è affrettata o è stata data da qualcuno che ha commesso gli stessi errori? Rimanere concentrati sul problema con il laser e una risoluzione verrà raggiunta molto più rapidamente.

5. Non ignorarlo e spero che andrà via

Non lo farà. Bene, a meno che quella persona non sia licenziata o abbia un'epifania che cambia la vita. Ignorandolo, lo stai lasciando fregare. Il problema sarà sempre lì, come un vulcano inattivo, e tutto ciò che serve è una spinta per farlo esplodere. Puoi dipingere su un sorriso, puoi fingere che tutto sia pesco, ma alla fine entrambi combatteranno.

È molto meglio mettere tutto all'aria aperta il prima possibile, parlarne e trovare una soluzione. È più difficile affrontarlo che ignorarlo, ma il risultato è decisamente migliore per tutte le persone coinvolte. Potresti anche scoprire che, una volta risolto il problema, diventi un buon amico.

6. Stabilire regole di base per una conversazione

Ci dovrebbero essere delle regole su cui entrambi siete d'accordo prima di parlarne, e possono essere molto utili per alleviare alcune tensioni naturali. Per cominciare, dovresti entrambi concordare di non attaccare il personaggio dell'altra persona. Potresti voler avere una regola che permetta ad una persona di allontanarsi per qualche minuto se le cose si riscaldano o si stanno facendo fatica a concentrarsi. Forse vuoi una terza parte lì a prendere appunti e mantenere tutti onesti. Finché entrambi siete d'accordo su queste regole prima di iniziare, dovreste fare progressi significativi.

Quando hai finito, accetta di stringere la mano, mettere l'incidente alle spalle e concentrarti sul futuro. Questo non è qualcosa che qualcuno vuole respingere in faccia il secondo, qualche altro disaccordo succede.

7. Non andare negativo

Se hai mai avuto un disaccordo con un partner romantico, sai quanto velocemente può far deragliare quando le cose diventano negative. Passi dal parlare, all'urlo, al non parlarti affatto. E dopo un periodo in cui non si parla, può volerci più tempo per riprendersi da quell'argomento piuttosto che il problema in cui si trattava effettivamente.

Lo stesso vale per il disaccordo sul posto di lavoro. Non entrare negli aspetti negativi del problema. Evita l'ostilità, l'amarezza e il risentimento. Se il tuo collega inizia a vagare in quel territorio, sii la persona più grande e riconducile a un terreno positivo. Ricorda, entrambi lavorate per la stessa azienda, e dovreste entrambi desiderare l'un l'altro per fare bene. Quando hai successo nei tuoi ruoli, l'azienda ne beneficia e tutti sono vincitori. Quindi, resta positivo. Se hai cose da dire che possono sembrare negative, come puoi inquadrarle in un modo migliore? Che bene può venire da questo? Cosa puoi imparare entrambi?

8. Aiutare l'altra parte a offrire una soluzione ragionevole

Questo funziona bene con la maggior parte dei disaccordi. Se vieni al tavolo con una soluzione già individuata, l'altra persona si sentirà come se tu avessi spianato il bulldozer su di loro. Perché dovrebbero prendere la soluzione che hai offerto? Ti giova di più di loro?

Invece, dopo aver parlato del disaccordo, chiedi loro di prendere in considerazione ciò che potrebbe essere fatto per migliorare la situazione per entrambi, e magari suggerire soluzioni. Ad esempio, se hanno suonato la loro musica in modo eccessivo, si potrebbe dire che l'azienda paga per alcuni accessori che sono utili per creare un ambiente di lavoro armonioso. Potrebbe essere tutto ciò che l'altra persona ha bisogno di suggerire che lui o lei indossa le cuffie. E se la compagnia non paga, perché non offrire di andare a metà o di pagarsi? Se porta a una vita più felice per te, sono soldi ben spesi.

9. Trova un mediatore

Se la situazione lo giustifica e le cose si sono trasformate in una situazione improduttiva, prendi in considerazione l'idea di coinvolgere un mediatore nella controversia. Potrebbe essere un'altra persona del tuo dipartimento, un manager o forse qualcuno della compagnia che è noto per essere una persona. Non portare qualcuno da risorse umane a meno che tu non voglia rendere questo ufficiale (di più su questo in un momento), e non chiedere a qualcuno chiaramente prevenuto nei confronti di qualcuno di voi.

Spiega la situazione al mediatore e chiedi all'altra persona di fare lo stesso. Entrambe avranno la tua versione della storia - se il mediatore ne sente solo una parte, non funzionerà. Siediti e discuti le cose razionalmente. Il mediatore può aiutare entrambi ad evitare di andare in un posto negativo, e può anche spiegare le cose a ciascuno di voi che potrebbe non incontrare il modo giusto da entrambe le parti, per ovvi motivi.

10. Portalo alle risorse umane

Come ultima risorsa, e se hai provato tutte le altre strade, dovresti sollevare entrambi il problema con il dipartimento delle risorse umane (se ne hai uno). Quando le risorse umane vengono coinvolte, stai facendo luce su un problema che potrebbe avere gravi implicazioni per entrambe le parti, quindi assicurati di sapere in cosa ti stai dedicando.

Entrambi potresti dover prendere alcune classi di risoluzione dei conflitti ed è possibile che l'incidente possa entrare nel tuo record dei dipendenti. Questo a sua volta potrebbe influire su rilanci, bonus e altri benefici legati al lavoro se si vede che non si riesce a trovare un disaccordo amabilmente tra loro. Le risorse umane manterranno la pace, ma ricordate che le risorse umane sono anzitutto per proteggere la società, non i dipendenti. Tutto sarà messo per iscritto, e se questo è molto serio, come un disaccordo basato su razza, età, sesso, molestie, denigrazione o favoritismo, l'HR ha il potere di agire che potrebbe portare a licenziamento e persino criminale oneri.