it.tessabanpaluru.com

10 modi per mantenere private le informazioni private


In un mondo in cui tanti di noi condividono tutto, dalla nascita di un bambino ai nostri obiettivi di perdita di peso sui social media, la privacy potrebbe sembrare un punto controverso. Ma la realtà è che le crescenti minacce di furto d'identità rendono la salvaguardia dei dettagli personali più importante che mai.

La buona notizia è che ci sono cose semplici che puoi fare per tenerti al sicuro. Si tratta solo di prestare attenzione a dove le tue informazioni personali potrebbero fuoriuscire e tappare i buchi.

1. Distruggi documenti cartacei non necessari

Qualsiasi posta indesiderata che contenga un'offerta di credito. Vecchi documenti con la vostra firma, numero di previdenza sociale, data di nascita o altri dettagli identificativi. Vecchie dichiarazioni dei redditi. Controlli di convenienza da carte di credito. Questi sono alcuni degli elementi più delicati che non dovresti mai eliminare senza distruggere. Compra un distruggi documenti incrociato o porta i tuoi documenti a un distruggidocumenti aziendale per distruggere o bruciare la carta nel tuo caminetto.

2. Proteggi la tua posta

L'ufficio postale degli Stati Uniti raccomanda di ritirare immediatamente la posta dopo la consegna e di mettere sempre la posta in attesa se si esce fuori città. Alcune persone fanno un ulteriore passo avanti investendo in una cassetta postale bloccata o affittando una casella postale lontano dalla loro residenza. Ricorda di proteggere anche la posta in uscita, lasciandola in una cassetta postale sicura o consegnandola al corriere, invece di lasciarla fuori per il corriere.

3. Fai attenzione ai moduli online

Potrebbe essere richiesto il tuo nome, indirizzo email, indirizzo di casa, numero di telefono, data di nascita e altre informazioni personali più volte al giorno su Internet. E spesso è legittimo condividere queste informazioni, ad esempio quando si registra un servizio di consegna di cibo. Ma quando ti vengono chiesti i dettagli personali, chiediti chi c'è dietro la richiesta: un marchio stimabile o un'azienda che non hai mai sentito nominare? L'iscrizione è davvero necessaria?

4. Non overdove sui social media

Prima di tutto, conosci con chi stai condividendo quando pubblichi qualcosa sui social media. Su Facebook, puoi scegliere di condividere un post con il pubblico, con tutti i tuoi amici o solo con un sottogruppo di amici. Personalmente, non conosco tutte le persone che ho accettato richieste di amicizia da molto bene. Quindi la maggior parte delle cose che pubblicizzo, specialmente quelle potenzialmente compromettenti come un imminente intervento chirurgico o una vacanza, sono condivise solo con un ristretto gruppo di amici intimi e parenti.

Secondo, ci sono alcune cose che non vuoi condividere con nessuno - nemmeno i parenti. Centinaia di migliaia di persone ogni anno hanno i loro documenti rubati da qualcuno che conoscono. Non pubblicare mai foto di documenti personali, come un nuovo passaporto o anche una pagella per bambini. Fai attenzione ai documenti che possono essere visibili sullo sfondo di istantanee, ad esempio il modulo fiscale attaccato al tuo frigorifero con un magnete.

5. Effettuare controlli periodici delle informazioni online

Sembra complicato, ma in realtà è facile. Innanzitutto, Google il tuo nome completo. Cerca te stesso sui siti web di "People Search", in particolare FamilyTreeNow, che consente alle persone di cercare dati personali senza pagare o registrarsi per un account. Molte informazioni che troverai su questi siti sono documenti pubblici, ma ciò non significa che tu voglia rendere più facile ai potenziali ladri di dati di aggregare gratuitamente tutte le informazioni pubbliche su di te. Rinuncia a tutti questi siti, che potrebbero richiedere del tempo per fare clic, ma ne vale la pena.

6. Siate sospettosi nei confronti di tutti coloro che gestiscono le vostre informazioni

La scuola dei tuoi figli e l'ufficio del tuo medico probabilmente non hanno intenzione di derubarti, quindi potresti sentirti a tuo agio a condividere le informazioni che chiedono. Ecco la cosa, però: sai se stanno conservando quei documenti in modo sicuro o li eliminano correttamente quando non sono più necessari?

Un modo per limitare l'esposizione a questo rischio è fornire il minimo di informazioni possibile. Sì, ogni modulo scolastico potrebbe richiedere l'ID dell'assicurazione sanitaria di tuo figlio, ma è davvero necessario? Presso l'ufficio del medico, rifiutare di scrivere il numero di previdenza sociale su documenti. Non ne hanno bisogno su ogni pezzo di carta nel tuo file.

Un altro modo per limitare l'esposizione è chiedere al personale come vengono gestiti e protetti i documenti e spingere per una maggiore sicurezza nel probabile caso che ci sia spazio per miglioramenti.

7. Mantenere il computer pulito

Registrarsi su conti bancari, mutui e crediti per pagare le bollette, controllare i saldi e trasferire denaro è incredibilmente conveniente. Può anche essere incredibilmente pericoloso se lo fai su un computer compromesso. Fai attenzione a ciò che fai clic, sia che si tratti di un'app scaricata o di un collegamento o di un allegato nella posta elettronica, perché se il tuo computer riceve un virus, potrebbe fare di più che rallentarlo. Gli hacker possono usare tali cavalli di Troia per inserire un programma di registrazione dei tasti sul tuo computer, registrando tutto ciò che scrivi, inclusi nomi utente e password. Non accedere mai al sistema bancario e ad altri siti sensibili utilizzando le connessioni Wi-Fi pubbliche.

Oltre a evitare di fare clic su collegamenti non sicuri e di eseguire regolarmente la scansione del tuo computer alla ricerca di malware, puoi salvaguardare i tuoi dati bancari online modificando regolarmente le tue password e rendendo davvero difficile indovinare le tue password.

8. Limita quello che porti con te

Rubare la borsa o il portafoglio è un altro modo in cui i ladri possono ottenere informazioni private. Non portare nulla di più del necessario: una o due carte di credito e la tua patente di guida dovrebbe fare. Lascia la tua tessera di previdenza sociale a casa.

9. Rinuncia alla posta indesiderata

È possibile iscriversi per impedire a società di credito e assicurazioni di inviarti offerte preapprovate, che potrebbero essere utilizzate per prelevare account a proprio nome.

10. Non farti prendere da un phisher

Fai attenzione agli impostori che chiedono la tua password bancaria o altre informazioni. Potresti già sapere che se ricevi un'e-mail allarmante dalla tua banca, puoi andare direttamente al tuo sito web della banca e accedere o chiamarli, invece di fare clic sul link.

Ma sempre più spesso i phisher raggiungono le vittime anche per telefono. Così tante persone sono state indotte con l'inganno a installare software dannoso o a rinunciare ai numeri delle carte di credito con il falso "supporto tecnico Microsoft" che chiama Microsoft a creare una pagina che avverte il pubblico su di loro. L'Internal Revenue Service ha lanciato un avvertimento simile sui criminali che chiamano fingendosi agenti dell'IRS e chiedono denaro o dati personali. (Vedi anche: Attenzione a queste 6 chiamate ed email IRON di Phony)