it.tessabanpaluru.com

10 cose I piccoli investitori dovrebbero conoscere le grandi fusioni societarie


Se sei un lettore quotidiano di notizie finanziarie, sai che c'è sempre una grande storia su due aziende che cercano di fondersi. L'ultima notizia è che Kraft Heinz ha tirato fuori un incredibile affare da $ 143 miliardi con Unilever.

Di solito, quando emergono notizie di questi potenziali affari, i dirigenti aziendali useranno parole d'ordine come "sinergie" e "accelerazione del profitto" per promuovere le virt√Ļ di un'acquisizione. Ma cosa significano queste fusioni per gli azionisti?

Ecco alcune cose fondamentali che devi sapere sulla raffica di attività di compravendita aziendale.

1. A volte sono fantastici

Ci sono alcune fusioni che passeranno alla storia come storie di successo enormi per le aziende e i loro azionisti. In un mondo ideale, le due società che si fondono si completano a vicenda perfettamente e gli azionisti ne traggono vantaggio quando ricavi e profitti decollano. La fusione di ExxonMobil nel 1999 è forse il miglior esempio della storia recente di due aziende che si riuniscono e lo fanno funzionare. SiriusXM Radio, Disney-Pixar e JPMorgan Chase hanno funzionato alla grande anche per la maggior parte delle parti coinvolte.

2. A volte sono orribili

Ricordiamo tutti il ‚Äč‚Äčdisastro epico che √® stata la fusione di AOL, l'Internet e il provider di posta elettronica, con la societ√† di cavi Time Warner. L'accordo da 164 miliardi di dollari ha avuto luogo nel 2000, ma le cose rapidamente sono andate al sud dopo che la bolla delle dot com √® scoppiata un anno dopo. Le "sinergie" promesse - senti molto spesso quella parola quando le persone parlano di fusioni - non si sono mai materializzate, e Time Warner ha finalmente ricollocato AOL nella propria azienda nel 2009.

Altre cattive fusioni includono Sears-Kmart, Daimler-Chrysler e l'acquisto condannato da Quaker Oats di Snapple.

3. Puoi finire con azioni o contanti o entrambi

Le fusioni e le acquisizioni possono avvenire in modi diversi, con impatti diversi sull'investitore. Se possiedi già azioni della società X, e quella società acquista la società Y, puoi finire con le azioni della nuova società combinata. Questo è noto come un affare "stock per magazzino". Se possiedi una quota della società acquisita, puoi ricevere azioni o finire con contanti in cambio delle tue azioni.

4. Parlare di fusioni può aumentare i prezzi delle azioni

A volte vedrai le azioni di un'azienda saltare su basandosi solo sulla speculazione su una fusione. Se gli investitori pensano che una società possa essere venduta ad un prezzo superiore, possono fruire di acquistare azioni per trarne vantaggio. Le azioni possono essere immediatamente pubblicate se i dettagli effettivi di una vendita proposta sono resi pubblici. Ad esempio, supponiamo che l'azienda X stia commerciando a $ 25 per azione. Ora diciamo che la compagnia Y è disposta a pagare $ 35 per azione per la società X. Gli investitori di solito vedono il salto del prezzo delle azioni vicino al livello di vendita proposto.

5. Le fusioni possono portare a scissioni

Occasionalmente la combinazione di aziende può spesso significare la creazione di nuove. A volte un'azienda accetta di comprarne un'altra se una parte dell'azienda può essere "scorporata" in un'azienda separata. Spesso ciò avviene perché alcune operazioni potrebbero non adattarsi al core business dell'azienda incorporata o per soddisfare le autorità di regolamentazione.

Tyco è una società che è diventata grande in parte grazie alle fusioni, per poi separare le sue divisioni di elettronica, assistenza sanitaria e sicurezza antincendio e sicurezza in tre società separate.

Quando ciò accade, gli azionisti spesso finiscono con alcune azioni della società appena costituita e dello spin-off. E investire in spin-off può essere piuttosto redditizio. Uno studio condotto dalla Vanderbilt University ha dimostrato che queste società hanno costantemente sovraperformato il mercato negli ultimi 36 anni.

6. Gli investitori hanno voce in capitolo

Potresti pensare che le fusioni avvengano semplicemente perché i dirigenti si riuniscono e concludono un accordo. Ma la realtà è che gli azionisti di aziende pubbliche possono votare se una fusione avviene. Questo di solito può essere fatto per posta, su internet o per telefono, e il tuo broker ti avviserà di eventuali voti imminenti.

Ogni fusione pianificata richiede il supporto della maggioranza degli azionisti, che possono valutare un accordo per vedere se è nel loro migliore interesse. Questo è il motivo per cui alcune società sono disposte a pagare un premio per azione per realizzare un'acquisizione. Vale la pena notare, tuttavia, che la maggior parte degli azionisti voterà in base a ciò che la direzione raccomanda.

7. Il governo ha voce in capitolo

Le fusioni non avvengono solo perch√© le aziende vogliono che lo facciano. I regolatori governativi esamineranno ogni fusione proposta per determinare quale impatto avr√† sui consumatori. Vi sono molti casi in cui fusioni e acquisizioni sono state respinte a priori perch√© comporterebbero un calo della concorrenza. Uno dei rifiuti pi√Ļ importanti √® stata la fusione di DirecTV e Dish Network che avrebbe unito i due maggiori fornitori di televisione satellitare negli Stati Uniti.

8. Alcune fusioni sono acquisizioni ostili

La verit√† sulle fusioni √® che ci sono pochissime "fusioni" e molte pi√Ļ acquisizioni, in cui una societ√† ne sta subentrando un'altra. E a volte, queste acquisizioni avvengono contro la volont√† della societ√† che viene acquisita. In questo caso, la societ√† che cerca di effettuare un acquisto va direttamente agli azionisti, che avranno la loro opinione. In questo caso, come investitore, √® possibile ottenere una lettera o altra notifica da una ditta di sollecitazione con informazioni sull'acquisizione proposta. A volte, la societ√† acquirente solleciter√† gli azionisti a votare la direzione per rendere pi√Ļ semplice un'acquisizione.

9. Determinare la base dei costi può essere un mal di testa

Se possiedi le azioni di una società per un lungo periodo di tempo, puoi vedere la società acquisita, venduta, divisa in parti e nuovamente unita. Quindi, quando è il momento di vendere le tue azioni, è molto difficile determinare quanto hai guadagnato nel corso degli anni. Il tuo prezzo di acquisto, noto come "base di costo", è importante sapere per pagare la giusta quantità di imposte sulle plusvalenze. Ma questo può essere difficile da calcolare quando c'è una raffica di fusioni e scissioni. In questa situazione, le aziende spesso forniscono indicazioni sulla base dei costi, ma è importante mantenere i propri record meticolosi. In caso di dubbio, assumere un contabile per aiutarti a capire tutto.

10. Si può finire con azioni di una società non con sede negli Stati Uniti

Un giorno potresti svegliarti e rendersi conto di possedere azioni di una societ√† con sede in Irlanda. O Bermuda. O Paesi Bassi. Questo perch√© molti paesi all'estero hanno aliquote fiscali aziendali pi√Ļ basse rispetto all'America, quindi √® diventato comune per le societ√† con sede negli Stati Uniti essere acquisite da societ√† con sede altrove.