it.tessabanpaluru.com

10 cose da sapere prima di iniziare un progetto di miglioramento domestico


Se fatti correttamente, i progetti di miglioramento domestico possono aggiungere valore di rivendita alla tua casa. In realtà, Angie's List stima che il ritorno sull'investimento per le ristrutturazioni di cucine e bagni raggiunga l'85 percento.

D'altra parte, questi progetti possono sborsare il budget se non si riescono a mappare i costi di approvvigionamento e ottenere più preventivi da parte degli appaltatori. Ottieni il lavoro al primo tentativo, in modo da poter incassare grandi quantità con questi 10 suggerimenti per iniziare un progetto di miglioramento della casa.

1. Prima di contrarre qualcuno, considera il valore aggiunto

Indipendentemente dal progetto che intendi avviare in casa, dal bagno al cortile, è importante porre due importanti domande: quanto ti costerà e quanto valore aggiungerà alla tua casa? Per quelle risposte, dovrai parlare con un paio di persone, principalmente un appaltatore per il primo e un agente immobiliare per quest'ultimo. Se il tuo progetto aumenta di molto il valore della tua casa, probabilmente non è una cattiva idea immergersi, specialmente se ciò che si pianifica di aggiornare è in ritardo. Se vedrai solo un piccolo ritorno sull'investimento, considera le conseguenze. Non c'è niente di sbagliato nel perseguire un progetto di vanità se ti renderà felice a lungo termine, ma devi riconciliarlo con te stesso e il tuo portafoglio prima di prendere decisioni onerose.

2. Molto probabilmente sarai disturbato

Se stai pianificando una ristrutturazione importante, probabilmente non sarai in grado di utilizzare quelle stanze mentre il progetto è in corso, ed è qualcosa su cui devi riflettere prima di iniziare. Considera non solo come gestirai senza queste strutture, ma anche il periodo dell'anno e quanto scomodo potresti essere durante la costruzione.

3. Non tutti gli appaltatori sono creati uguali

Non avrai problemi a trovare un appaltatore per fare offerte, ma trovare l'appaltatore giusto richiederà del tempo.

"Nelle fasi di pianificazione, intervista più appaltatori", afferma Kylee Della Volpe, un editore di Mortgages.com. "Chiedile loro dei costi, dello stile di comunicazione e dei riferimenti. Questo ti aiuterà a scegliere un professionista che possa aiutarti a mantenere il progetto senza intoppi. "

Non è una cattiva idea chiedere consigli ai tuoi amici e alla tua famiglia. Prima di cercare ciecamente online per un appaltatore, consulta sempre quelli della mia rete di cui mi fido. Guarda anche i risultati del passato. Chiedere al contraente foto e / o video di progetti recenti. Coloro che sanno quello che stanno facendo e gestiscono una solida attività non avranno problemi a mostrarti di cosa sono capaci. L'esperienza conta qui.

Il Better Business Bureau consiglia inoltre ai proprietari di case di scoprire se un imprenditore è un membro di un'associazione professionale, che ha standard o un codice etico.

"Tutte le aziende accreditate BBB hanno accettato di sostenere gli standard BBB per l'etica nel mercato", afferma Lisa Schiller, direttore delle indagini e delle relazioni con i media per BBB al servizio del Wisconsin. "I proprietari di case dovrebbero anche verificare con BBB per sapere per quanto tempo un appaltatore è stato in attività e se l'azienda è stata responsabile di eventuali reclami presentati con BBB. Inoltre, i rapporti BBB possono dirvi per quanto tempo l'azienda è stata in attività, mostrare i dettagli del reclamo e mostrare le recensioni pubblicate - positive, negative e neutre - così come qualsiasi azione governativa nota. "

4. I progetti originali della tua casa sposteranno il processo più velocemente

Se hai i progetti originali della tua casa, oltre a tutti i piani che includono miglioramenti e aggiunte a casa nel corso degli anni, offri loro l'appaltatore. Risparmierai tempo e possibilmente denaro se non dovrà ricominciare da capo.

5. Assicurati che esista un contratto che copra lo scopo del lavoro

Prima di iniziare qualsiasi tipo di lavoro che avrà un impatto sulle tue finanze, dovresti avere un contratto in essere. Se l'appaltatore non è disposto a fornire uno o si comporta in modo fraudolento quando è suggerito, dovresti assolutamente considerare questo come una bandiera rossa. Non lavorare con qualcuno che non vuole stipulare un contratto per i tuoi piani.

Il contratto dovrebbe includere il nome, l'indirizzo e il numero di telefono della società e avere le date di inizio e di completamento, oltre al costo stimato scritto in esso.

Tuttavia, se si abbona il contratto dalla sede dell'azienda, si applica il diritto di riscatto, che prevede tre giorni lavorativi legali da cancellare. Se si attua questo diritto, assicurarsi di mettere la rescissione per iscritto, spedirla per posta elettronica in modo che sia spedita entro il terzo giorno lavorativo e fare una copia per conto proprio. Inoltre, conserva una copia del contratto e la garanzia per i tuoi record.

6. I permessi saranno probabilmente richiesti per lavori importanti

Potresti aver bisogno di permessi per il tuo lavoro. Il contraente dovrebbe fornire i costi per tutti i permessi nel preventivo, e di solito il contraente è responsabile del ritiro dei permessi dagli uffici locali, a meno che non si accetti diversamente. I miglioramenti domestici che possono richiedere permessi includono nuove finestre, recinzioni; cambiamenti strutturali, come la costruzione di un mazzo; e lavori idraulici e elettrici. Il tuo consiglio comunale avrà informazioni per miglioramenti e progetti che richiedono permessi.

7. Ottieni un preventivo dettagliato per aiutarti a pianificare il tuo budget

Quando un appaltatore fa un'offerta, chiedi una fattura dettagliata contraria a una somma forfettaria per lo scopo del lavoro. Quest'ultimo non ti fornisce una visione trasparente di dove stai andando, ma sono le informazioni che devi sapere per scegliere la persona giusta per il lavoro o se vale la pena.

"Prima di iniziare un progetto, dovresti essere sicuro di ottenere delle stime su tutto, inclusi i permessi e i soldi che spendi se non puoi usare parti della tua casa, come la cucina o le camere da letto, quindi fai qualche ricerca per vedere quanto quel particolare miglioramento aggiunge valore alla casa ", afferma Della Volpe. "Se aggiunge più valore di quanto costa, provaci. In caso contrario, è il momento di valutare quanto perderai nel processo e se tale importo è valsa la pena per te in termini di comfort nella tua casa ".

8. Non pagare mai per intero o in anticipo

Dovresti sollecitare almeno tre offerte da potenziali contraenti in base alle stesse specifiche del progetto completo, inclusi materiali, manodopera e tempo necessario per il completamento.

"I proprietari di case hanno bisogno di discutere le offerte in dettaglio con ciascun appaltatore, assicurandosi che capiscano le ragioni di eventuali variazioni dei prezzi e non automaticamente prendendo una decisione basata sul prezzo più basso", dice Schiller. "Le differenze di costo possono includere aspetti come la qualità dei materiali, l'artigianato e il subappalto per manodopera specializzata."

Mai pagare in pieno o in anticipo. Qualunque imprenditore che richieda questo è più probabile che ti scammi. Pagare il saldo solo una volta che il lavoro è stato completato e per la vostra soddisfazione. Un acconto di un terzo dovrebbe essere sufficiente per iniziare - se è necessario mettere qualcosa in basso. Quindi paga un terzo quando il progetto è in corso e il saldo al termine. Non pagare in contanti, neanche; BBB suggerisce di pagare con una carta di credito quando possibile.

9. I contraenti devono essere assicurati

Dio vieta che succeda qualcosa a uno dei vostri appaltatori sul posto di lavoro e siete ritenuti responsabili o semplicemente SOL. Non volete quel mal di testa, motivo per cui la loro azienda dovrebbe essere legata e assicurata contro le richieste di risarcimento dei lavoratori, danni alla proprietà e personale responsabilità in caso di incidenti. Non limitarti a prendere la parola dell'appaltatore, neanche. Richiedi una prova o chiama per verificare la copertura assicurativa chiedendo il nome dell'agenzia e del corriere.

10. Non mordere più di quanto puoi masticare se fai il fai-da-te

Se pensi di essere abbastanza a portata di mano per gestire da solo un progetto di miglioramento domestico, più potere per te. Basta essere realistici nelle proprie capacità e in ciò che è possibile gestire in relazione allo scopo del lavoro. Non vuoi mordere più di quanto puoi masticare, il che a lungo andare non solo ti disturberà, ma potrebbe finire per essere più costoso di quello che avresti assunto un appaltatore fin dall'inizio.